Notizie dalla Compagnia

 

San Giorgio della Sezione di Pescara

pubblicato 29 ago 2014, 03:24 da Paolo Vagnoni   [ aggiornato in data 29 ago 2014, 03:33 ]

Giorno 26/4/2014.


La partenza in pullman era prevista per le 9 di mattina, più o meno, dal palazzetto dello sport di San Benedetto; il seguente arrivo, invece, era previsto per le 11 a Serramonacesca, una frazione di Pescara dove il gruppo di Roccamontepiano ci stava aspettando. 
Una volta arrivati, dopo aver svolto il quadrato di apertura ed aver assistito al lancio del tema del campo, incentrato proprio su San Giorgio, siamo subito partiti per il cammino. Il tempo non è stato dei migliori, ma per arrivare al castello non c'è voluto molto, ed il tragitto era più o meno coperto dalle fronde. Una volta arrivati in cima ad una montagnola, ci siamo fermati per pranzare proprio dentro al castello, che sembrava abbandonato. Pranzo squisito a cura di Alessia (fortuna lei), me lo sognerò per tutta la vita, non avevo mai mangiato così tanto e bene! Verso le 15 abbiamo iniziato le attività incentrate sulla personalità di San Giorgio, che servivano a sviluppare anche a noi delle caratteristiche del cavaliere quali la capacità di scegliere, la forza e l'intelligenza.. purtroppo le attività non finirono nel pomeriggio, come speravamo, ma ne parleremo più tardi. Tornati al campo cominciammo ad organizzarci per inventare una scenetta che avremmo rappresentato al fuoco di quella sera. Alle 20 circa, abbiamo cenato con i lupetti, e poi come al solito, ci hanno mollato qualcosa da fare all'ultimo minuto, ovvero il fuoco, ed avevamo solo legna verde. Dopo tanti problemi per accenderlo, siamo finalmente riusciti a farcela ed ad assistere alle scenette degli altri ed alla nostra, che è stata la migliore di tutti i tempi. Finito il fuoco, mentre quasi tutti andavano a dormire, siamo rimasti per il nostro fuoco rover, nel quale abbiamo compiuto per la prima volta la cerimonia della grolla, che diventerà una consuetudine per la nostra compagnia. Putroppo, terminato questo, convinti di poter dormire, siamo andati in tenda pronti per infilarci nei sacchi a pelo, quando ci hanno presentato carta e bussola e ci hanno dato un chilometro al buio da camminare, UN INCUBO. Alle 4 siamo andati a dormire, esausti.


Giorno 27/4/2014.

Sveglia alle 7.30, con molta tristezza di tutti. Quella mattina l'avremmo dedicata al servizio alla branca L, per fare da accompagnatori alle casate di lupetti per un gioco a tappe per il paese, è stato molto divertente. Dopo il pranzo, abbiamo animato la S. messa ed alle 16 ci siamo riuniti per fare la chiusura dell'attività, ma come al solito abbiamo fatto ritardo (ahahah). La ripartenza in pullman, che era prevista per le 16, avvenne alle 16.40, e l'arrivo a casa circa verso le 18.30.

Questa uscita è stata una delle più belle, piena di cose nuove e divertenti. 

Da rifare assolutamente, anche per rivedere Alessia ed Ivan, con i quali abbiamo un bel rapporto!


Efesto Party

pubblicato 17 giu 2014, 08:02 da Paolo Vagnoni

Quest'anno per l'attivita di autofinanziamento abbiamo deciso di organizzare una cena affinché ricavassimo risorse finanziarie necessarie per sostenere parte delle spese da sostenere per la realizzazione del campo estivo in Trentino. 
Abbiamo cercato di invitare quanta più gente possibile che conosciamo al di fuori dell'ambiente scoutistico.
Siamo arrivati così a venerdì 13 giugno che avevamo raggiunto la riguardevole quota di circa 50 invitati.
Abbiamo iniziato così verso le ore 20 tutti in cerchio con un giro di presentazione ed abbiamo ballato tutti insieme con un ban; la festa è proseguita con la cena tipicamente scout alla trapper: pizze rustiche,salsicce, patate al cartoccio, pizza di vario tipo cotta con il nostro forno da campo e macedonia.
Dopo aver cenato, per far conoscere a tutti i presenti il valore dello scautismo, gli scopi educativi e formativi del gruppo, Paolo ha proiettato il video delle nostre attività scout svolte durante l'anno 2012-2013 che é stato un grande successo! Contemporaneamente abbiamo preparato il fuoco di bivacco che è stato animato con ban,canzoni e letture. 

Grandi, piccoli scouts e non si sono divertiti tantissimo trascorrendo un momento sereno e gioioso all'insegna dell'amicizia e a mezzanotte... tutti a casa serbando nel cuore il ricordo di questa magnifica serata!

Attività Compagnia Efesto 2012-2013

pubblicato 8 apr 2014, 03:37 da Paolo Vagnoni


Uscita a Roma

pubblicato 17 feb 2014, 08:15 da Paolo Vagnoni   [ aggiornato in data 4 mar 2014, 04:09 ]

In data 16 febbraio la compagnia efesto IMAG0408.jpgsi è recata a Roma visitando i luoghi  piú significativi della capitale.

Il tutto è iniziato in mattinata con la partenza da S.B.T. Alle ore 5:30.

Dopo essere arrivati a Ponte Mammolo i ragazzi insieme al loro capo compagnia hanno dato inizio alla loro giornata prendendo la metro per trovarsi davanti al Colosseo che nonostante le impalcature per il suo restauro rimane un'opera di cui essere fieri. Prima di ammirare il monumento la compagnia ha avuto la possibilità di conoscere una possibile nuova rover.

Dopo aver osservato l'anfiteatro Flavio ed essere passati per il foro, i rover hanno fatto una visita alla altare della patria e alla colonna traiana

IMAG0379.jpg.




IMAG0382.jpg



Successivamente passando per la vie dei palazzi del potere alle 11 la compagnia è arrivata a piazza San Pietro per ascoltare l'angelus, forse uno dei momenti più belli dell'uscita.

Verso le ore 15 dopo essersi fermati a consumare il loro pranzo Paolo &co sono ripartiti per ritornare a San Benedetto.


Questo è il percorso effettuato


Uscita invernale

pubblicato 14 feb 2014, 02:58 da Cngei San Benedetto   [ aggiornato il 4 mar 2014, 03:47 da Paolo Vagnoni ]

Il giorno 1 Febbraio la Compagnia Efesto è partita alla volta del Campo Invernale 2014.

Alle 15.30 ci siamo ritrovati davanti alla sede dove siamo partiti io Elena Chiara Cristiano e Paolo con destinazione San Giacomo di Valle Castellana dove avremmo alloggiato nella casa estiva di Paolo.

Il nostro C.C. ci ha lasciati per strada lontani 5km dall'alloggio nei pressi di colle San Marco e quindi abbiamo continuato il tragitto a piedi. Appena arrivati, all'incirca alle 18:00, ci siamo sistemati nella casa di Paolo e verso le 19.30 abbiamo consumato la cena al sacco.

Il tema di questo campo invernale era tratto dal racconto di Charles Dickens ''A Christmas Carol'', dove un vecchio avido viene guidato dai suoi fantasmi del passato, del presente e del futuro attraverso la sua vita vissuta e in procinto di essere vissuta. Così dopo cena durante il ''fuoco di bivacco'' abbiamo letto dei passi del racconto ed abbiamo commentato prendendo spunto dalle nostre esperienze personali. 

Inoltre abbiamo deciso di donare il nostro oggetto più caro ad un membro della compagnia che sentiamo meno vicino per rafforzare ancora di più il legame e per dargli cura di qualcosa con un grande valore affettivo.

Subito dopo il fuoco verso le 23.30 siamo andati a dormire dato che il giorno dopo avremmo dovuto affrontare la camminata notturna sul Monte Piselli. Così Alle 4:00 ci siamo svegliati e con un tempo che non prometteva nulla di buono siamo partiti per la scalata del Monte Piselli. La pioggerella non rendeva migliore la camminata ma verso le 6:00 siamo arrivati al rifugio delle Tre Caciare. Dal rifugio per arrivare in cima abbiamo deciso di utilizzare le ciaspole, dato che il sentiero era abbondantemente innevato.


Quindi siamo partiti alla volta della vetta con una bella ciaspolata nonostante la pioggerella e nonostante le nuvole. Verso le 7:00 siamo arrivati in vetta ma a causa della situazione atmosferica avversa non siamo riusciti a vedere l'alba. E’ stato comunque molto bello vedere il passaggio tra la notte ed il giorno e le prime luci del 2 febbraio.

Siamo riscesi quindi dalla vetta per tornare verso le 9:30 alla casa di Paolo dove ci siamo riposati con tanto di girella e tè ed abbiamo fatto pranzo. Dopo aver ripulito la casa verso le 14.40 siamo ripartiti per tornare a casa verso le 15:30.

Non scordiamoci della caduta di Cristiano che è stato il buffone dell'uscita facendoci ridere a crepapelle.. povera la sua schiena!

Eleonora.


CAR 2013

pubblicato 23 ott 2013, 03:40 da Paolo Vagnoni


Questo sarà l'itinerario per raggiungere il luogo dell'attività

Visualizzazione ingrandita della mappa

1-6 of 6